IL MANDIR DELLA PACE

Rete internazionale di volontariato culturale, sociale e umanitario

Il forum spirituale è uno spazio permanente che permetterà ad esponenti delle varie religioni maggiori e minori e dei movimenti spirituali , delle diverse culture laiche e religiose , di dialogare e di cooperare; sarà un ponte di comunicazione con la società, tra popoli da Oriente ad Occidente . Il Forum accetterà le divergenze e le comunanze tra le religioni ed i movimenti spirituali. Il Forum non implicherà la creazione di una nuova dottrina filosofica multi-religiosa o l'appianamento delle diversità religiose e culturali, ma dovrà essere basato sui fondamenti di ciascuna tradizione e identità religiosa; dovrà inoltre cercare, con il dialogo, i valori, le prospettive e gli scopi comuni, e promuoverà la cooperazione nella ricerca della pace interiore e lo sviluppo di una cultura di pace nel mondo. Tutto questo nel pieno rispetto dei diritti di ciascun gruppo di coltivare, praticare e insegnare la propria dottrina. Con questo spirito il Forum creerà lo spazio e i canali per favorire una migliore conoscenza e comprensione del credo, dei valori etici, dell'organizzazione e della pratica di ciascuna religione. Infatti questa è una condizione basilare per avere e mantenere il mutuo rispetto e per poter scambiare idee e trovare visioni comuni da una prospettiva spirituale, sui problemi principali dell'umanità. Prevede il coinvolgimento attivo di persone, associazioni , comunità laiche e religiose, che convergono in un unico denominatore comune , nel raggiungimento dell'obiettivo prefisso altrimenti il Forum rimarrebbe solo un'ulteriore sovrastruttura. Il Forum di Dialogo Interreligioso ha come obiettivo fondamentale la promozione di iniziative di studio, ricerca e dibattito culturale sulle religioni, nella prospettiva di una ricerca di valori spirituali e etici comuni , e in particolare per la ricerca di ciò che accomuna le tradizioni religiose. L¹aspetto caratterizzante del Forum è la scelta di promuovere gli studi sulle religioni nelle società contemporanee non limitandoli all¹ambito socio-politico (rapporto religioni/stato) o giuridico-sociale (rapporto religioni/società), ma approfondendo gli aspetti più specificamente spirituali nelle loro diverse espressioni culturali: teologiche, mistiche, letterarie, filosofiche, artistiche. La relazione dialogica, quindi, sarà intesa come differenza di identità e l'identità come relazione di differenti logo, concetti, sensazioni, azioni espresse in parole da dire all'altro e da ascoltare. ,
Il Mandir della pace

Visualizzazioni: 19

Allegati:

Rispondi

© 2017   Creato da LAVORGNA MARIA GABRIELLA.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio